Alessandro Capurso osserva le risorse del Mare e della Terra con lo sguardo diretto di chi conosce bene le storie del Sud e ne apprezza le sue risorse, vere ricchezze che la tradizione ci ha custodite fino ad oggi.
Ascolta la gente, cammina attraverso i campi a volte impreziositi dall’agricoltura biologica, fino alle distese marine per osservare i gesti antichi degli uomini di mare.
Il mercato del pesce, molto apprezzato dai tarantini, ma anche dai turisti dal palato fino. (Pio Meledandri)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *